Vini di Spagna
Monterrei

MONTERREI D.O.P.

Per le sue caratteristiche fisiche, questa zona risponde in modo esemplare all'idea di una denominazione di origine ben definita e di spiccata personalità.

Morfologicamente corrisponde ad una conca o fossa tettonica, situata nel settore centrale della zona meridionale della provincia di Orense. Territori più elevati incorniciano la depressione eccetto che a Sud, dove si prolunga verso il Portogallo.

Il fiume Tamega attraversa la valle per penetrare poi nel vicino paese.

L'ampio fondo della valle presenta una topografia molto piana dove si trovano i circa 2.500 ha. di vigneto di questa zona. Un'altra parte, sensibilmente inferiore, si trova nelle pendici dei monti circostanti.
I suoli profondi e fertili, formati da sedimenti non molto antichi (da Miocene a Quaternario) di materiali silicei provenienti dalle zone più alte, insieme al clima di spiccate caratteristiche mediterranee, insolitamente secco in Galizia e alle calde estati, costituiscono un mezzo adeguato per far sì che la vigna prosperi ed offra prodotti di alta qualità.

Il vigneto è costituito dalle varietà autoctone Dona Blanca, Vedello (nome locale della Godello), Treixadura, Encia, Gran Negro e Merenzano e le acclimatate, molto meno interessanti, Palomino e Garnacha Tintorera, tutte esse coltivate fondamentalmente a "candelabro", "alla castellana".

Si ottengono vini bianchi e rossi, freschi, vivaci e con un'aroma fruttato.